Strade e biodiversità

OGGISCIENZA TV – Dove c’è una strada… non cresce più l’erba ! Una delle forme più comuni di trasformazione del territorio, infatti, è rappresentata dalla costruzione di strade, che finiscono trasformare le aree naturali in una sorta di ‘isole’ frammentate con svariate conseguenze sulla biodiversità vegetale (e non solo), che vanno sotto il nome di ‘effetto margine’. Di che si tratta ? E perché è importante tenerne conto?

Ne parliamo con Matteo Marcantonio del Dipartimento di Biodiversità e Ecologia Molecolare, Fondazione Edmund Mach, primo autore di una recente pubblicazione sull’argomento apparsa in questi giorni su Applied Geography.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.135 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: